VideoBar

Questi contenuti non sono ancora disponibili su connessioni criptate.

VideoBar

Questi contenuti non sono ancora disponibili su connessioni criptate.

VideoBar

Questi contenuti non sono ancora disponibili su connessioni criptate.

VideoBar

Questi contenuti non sono ancora disponibili su connessioni criptate.

VideoBar

Questi contenuti non sono ancora disponibili su connessioni criptate.

mercoledì 1 marzo 2017

Modarte 2017, un grande successo firmato dalle Officine delle Idee di Rosa Praticò. Con Madrina Anna Falchi

Unire moda all’arte è stata la mission dell’affascinante format MODARTE 2017. Anche questa seconda edizione, è stata organizzata dall’Associazione Officina delle Idee, di Rosa Praticò. La ragione sociale dell’evento è quello di recuperare le nostre entità archeologiche, che sono le pietre di spoglio, sostenuto dall’Associazione “ I Sedili di Napoli Onlus” per dare un supporto al nostro patrimonio artistico e culturale partenopeo, e veicolare economia e turismo.

In passerella Gianni Molaro con una sfilata dedicata all’archeologia greca e agli dei dell’olimpo, a seguire Hany El Behairy, Danayse, De Nobili Gioielli.
L’evento che si è tenuto domenica 26 febbraio, nel suggestivo scenario del Museo Archeologico Nazionale, Mann è stato condotto con sobrietà ed eleganza da una bellissima Anna Falchi e da Diego Sanchez.
Grande partecipazione all’evento tra amanti della moda e dell’arte, curiosi, addetti ai lavori, giornalisti e ospiti illustri ad applaudire le bellissime creazioni degli stilisti in passerella. Anche il sindaco di Napoli, Luigi De Magistris ha onorato della sua presenza, tra tante eccellenze e ospiti vip, anche Alessia Macari, vincitrice del GF Vip, l’attrice Daniela Fazzolari, la cantante e attrice Anna Capasso e l’attore Nunzio Bellino, conosciuto come l’uomo elastico, Giuseppe Cossentino, sceneggiatore e regista, blogger italiano.
La vulcanica e intraprendente Rosa Praticò – aggiunge :” Modarte, è una creatura consolidata, corollario di tante altre reti e tante collaborazioni, perché uniti si è più forti, la moda è a servizio dell’arte, motore della cultura e dell’economia per tutto il nostro territorio, sono i due cardini dai quali può e deve ripartire la nostra città, recuperando le proprie radici”. Anche Modarte 2017 si è rivelato un grande successo!

 

Nessun commento:

Posta un commento