Barra video

Loading...

Barra video

Loading...

Barra video

Loading...

Barra video

Loading...

Barra video

Loading...

martedì 22 agosto 2017

Nunzio Bellino, attore alla conquista del mondo cinematografico

 
 
 
La vita non smette mai di sorprenderci.  Tanto che al mondo esistono strane rare e bizzarre malattie genetiche che hanno fatto la forza di alcuni uomini che non si sono lasciati scoraggiare ed hanno raggiunto grandi traguardi nella vita. Addirittura hanno sviluppato capacità sovrannaturali tanto da diventare persone uniche e speciali al mondo.
Di sicuro ne avrete già sentito parlare è il caso di Nunzio Bellino, napoletano doc, che ha la pelle elastica che può riuscire ad allungarla deformando così l’aspetto esteriore del suo corpo come più preferisce. Grazie a questa sua strana capacità è diventato famoso  l'uomo elastico italiano, anche grazie al corto dal titolo " Elastic Heart" scritto e diretto da Giuseppe Cossentino, che vede Nunzio, protagonista assoluto, dove si racconta la storia reale della sua vita. Non tutti sanno però che questo strano effetto è dovuto ad una malattia genetica, detta sindrome di Ehlers-Danlos, che colpisce in particolare il collagene. Varianti diverse della sindrome possono compromettere la sintesi di questa o altre proteine del tessuto connettivo sottocutaneo o che costituiscono tendini, legamenti e cartilagine. Si tratta di una malattia rara che si trasmette per via genetica e la cui frequenza è di circa 1:5000 nascite.
Il corto " Elastic Heart" ha lanciato Nunzio nel mondo cinematografico, dandogli una notevole  popolarità. Nunzio con l'aiuto dello sceneggiatore  regista Cossentino vuole raccontare, aiutare e far conoscere questa rara patologia e dare speranza e non arrendersi mai. Dando un messaggio semplice e chiaro: " Chi è affetto da questa sindrome o altre sindromi non siamo figure da baraccone, anche se questo mondo ci ritiene tali".
Intanto, Nunzio reduce dal successo di Elastic Heart, vincitore di ben due Oscar del Web 2017,  ha girato ben altri cortometraggi come " La Caffettiera Napoletana" e Un Giorno a Napoli" diretti da Giuseppe Cossentino e inoltre ha girato un progetto cinematografico dal respiro internazionale " Lo Specchio dell'...altra, di James LaMotta, in cui lo si vedrà in un'inedita e simpatica veste di un bibliotecario.




 

Nessun commento:

Posta un commento